Il cane nell'arte

Il cane – che arte

Il cane, questo meraviglioso essere che da quando c’è memoria è sempre stato a fianco dell’uomo. E per ragioni, che a noi esseri umani rimarranno oscure ed incomprensibili, continua ad essere li con noi.

Molteplici sono le attività quotidiane in cui possiamo vederlo.

E non mi meraviglia affatto ritrovare il suo “zampino” nella storia dell’arte.

Volevo condividere con voi alcuni quadri impressionisti che trovo particolarmente suggestivi. Il tardo ‘800, un’epoca in cui il ruolo del cane cambia, per assumere sempre di più quello di compagno dell’umano.

Iniziamo con il magnifico dipinto “la colazione dei canottieri” di Renoir. L’accostamento dei colori, i personaggi, tutto suggerisce armonia, spensieratezza, giocosità, ci si potrebbe stare davanti per delle ore e scoprire sempre dei dettagli nuovi. Come la ragazza che scherza e coccola il suo cagnolino. Quanto mi piacerebbe avere questo quadro!

Continuando a sognare, troviamo l’infinita dolcezza che trasmette “l’amico fedele” di Zandomeneghi. Per me, la presenza del cane enfatizza il sentimento di appartenenza attraverso modi dolci e comprensivi. Confesso che vorrei possedere anche questo di quadro! 😀

“L’attesa”, di Burton, sembra quasi un cortometraggio. Lo sguardo attento del cane (e del gattino), la tensione del corpo, sembra quasi di vederlo scodinzolare in trepida attesa di condividere il pasto. Non ci resta che chiederci, cosa farà la bimba al termine della preghiera?

Ed infine, sempre di Burton il dipinto “andando a scuola”. L’intesa della bimba con il suo compagno di vita, un San Bernardo fiero di accompagnarla e felice di rendersi utile portandole l’ombrello.

Sono ansiosa di conoscere cosa ispira ed emoziona particolarmente voi. Fatemi sapere nei vostri commenti.

Cinzia Bellini.

Link utili:

Harvard Art Museums

The Famous Artists – Charles Burton Barber

 

 

4.91/5 (11)

Vota questo contenuto

2 pensieri su “Il cane – che arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *